giovedì 13 dicembre 2012

StereoLibido: continua la nostra odissea nell'underground



Presentiamo oggi una nuova band proveniente dall' immenso mondo del rock underground italiano:gli StereoLibido.Gli StereoLibido nascono, come da loro descrittoci, con parto cesareo, nell'estate del 2003, da un perfetto connubio d'idee ed emozioni sprigionate dalle menti, alquanto discutibili, di Andrea Duz e Luca Gazzetta. E' un progetto con un chiaro sfondo satirico, un sapiente mix di pop-folk e demential rock (più vicina  al sound con ambientazione da c.s.o.  alla skiantos, che vicina ad atmosferiche cervellotiche alla bugo direi...). Le simpatiche parole autobiografiche pervenuteci dalla band, ci sembrano il miglior modo di presentare questa insolita formazione:

"Nella band vengono coinvolti anche due amici, nonché musicisti, di vecchia data dei cofondatori. Emanuele “Mastro Mamu” Zuppello prende posto dietro pelli e fusti di legno, Alessandro Bonanni pone le sue dita su quattro grosse corde di metallo.Durante i numerosi ed infruttuosi tentativi d'inserire un chitarrista solista (e dopo l'abbandono di uno dei co-fondatori) l'insolita formazione Bonanni-Gazzetta-Zuppello, grazie alla semplicità della sonorità ed alla ridotta immissione di idee procrea  diverse canzoni che aggradano i musicisti e riscuotono interesse negli amici preventivamente plagiati.Lo spirito viene ulteriormente rinvigorito con l'arrivo dell'ambitissimo, quanto insperato, chitarrista  grunge Alessandro Godeassi. Egli riesce nella complicata funzione di amalgamare suoni rock a composizioni varie e spesso indefinite dando forma e sostanza al nuovo gruppo: gli StereoLibido."

Puoi ascoltare i Stereoibrido  su:

Nessun commento:

Posta un commento